Già Pronto

Bignè di San Giuseppe

I Bignè di San Giuseppe sono le tipiche frittelle ripiene di crema pasticcera, che si preparano per San Giuseppe, la Festa del Papà, nelle zone di Roma e provincia. Esse sono l’equivalente delle Zeppole di San Giuseppe del napoletano, ma senza amarena sciroppata. In ogni regione d’Italia, sono in realtà preparate con delle piccole varianti, ma l’impasto base, rimane comunque la Pasta Choux. Mettiamoci all’opera ; Già pronti …e via!!!

 

Ingredienti:

Per i Bignè :

n° 4 uova

gr. 100 di burro

gr. 150 di farina 00

n° 1 pizzico di sale fino

n° 1 cucchiaio di zucchero semolato

n° 1 bustina di vanillina

ml 250 di acqua

Per la Crema Pasticcera:

n° 4 tuorli

gr. 100 di zucchero semolato

gr. 50 di farina 00

ml. 250 di latte

n° 1 bustina di vanillina

n° 4 grosse strisce di scorza di limone

q. b. di zucchero semolato per spolverizzare

q.b. di olio di semi di arachidi per friggere

Procedimento:

  • Preparate la Crema pasticceria piuttosto soda, mettendo i tuorli con lo zucchero direttamente in una casseruola e lavorateli finché diventano gonfi e spumosi.

  • Aggiungete la farina , la vanillina ed un poco di latte tiepido e mescolate il tutto bene.

  • Finite ora di aggiungere tutto il latte e miscelate bene, quindi aggiungete le strisce di scorza di limone.

  •  Ponete la pentola su fiamma moderata e senza mai smettere di girare, fate addensare la crema.

  • Versate la crema in una ciotola, eliminate le scorze di limone e copritela a contatto, con della pellicola perché non formi la pellicina dura in superficie.  Lasciatela raffreddare.
  • Nel frattempo, preparate la pasta per i Bignè di San Giuseppe, mettendo in una casseruola l’acqua, il burro, la vanillina e lo zucchero e ponete su fiamma moderata finché raggiunge il bollore.

  • A questo punto, togliete dal fuoco e versate in un sol colpo, tutta la farina  girando energicamente.

  • Ponete nuovamente la pentola con l’impasto sulla fiamma moderata e far cuocere girando, per altri 5 minuti, finché la pasta sfrigolerà, si staccherà dalle pareti si formerà sul fondo della pentola, una patina bianca.

  • Lasciate ora intiepidire l’impasto girandolo per qualche minuto, o ponendolo in una planetaria, con il gancio a foglia, a  girare a velocità media.

  • Una volta che l’impasto si sarà intiepidito, cominciare ad incorporare le uova uno alla volta, senza aggiungere quello successivo, se il precedente non si è ancora bene incorporato. Continuare così fino ad incorporare tutte le uova e lavorare poi ancora per altri 5 minuti a media velocità.

  • A questo punto, lasciate riposare per 15 minuti l impasto, coprendo la ciotola con un canovaccio da cucina.

  • Trascorso questo tempo,  mettete in una casseruola a bordi alti, abbondante olio di semi di arachidi, e portatelo a temperatura ( circa 165° C, se possedete un termometro da cucina), facendo la prova con un piccolo pezzetto di impasto.

  • Friggete i Bignè a mezze cucchiaiate, pochi per volta, circa 3 minuti per lato, senza toccarli durante la cottura e girandoli una sola volta.  Si devono toccare meno possibile!

 

  • Sgocciolate i Bignè, aiutandovi con una schiumaiola e ponendoli su più strati di carta assorbente

  • Una volta raffreddati, passateli nello zucchero semolato e aiutandovi con una sac-à-poche, riempite i bignè con la Crema Pasticcera.

Buon San Giuseppe e Felice Festa del Papà!

 

 

Aggiungi un Commento

Già Pronto