Già Pronto

Bomboloni e Ciambelle fritte

Quando parliamo di Bomboloni e Ciambelle fritte, inevitabilmente pensiamo alle serate estive, al profumo che ti attira dritto dentro la pasticceria che li prepara in tarda serata, alla signora che con il suo bel cestino, porta in spiaggia le calde ciambelle spolverizzate di zucchero e cannella, pronte per la merenda di grandi e piccini! E proprio quando pensavi, di essere sazio, ecco che spunta uno spazietto disponibile nel tuo stomaco! Questi irresistibili dolci, sono diffusi in tutta Italia, e sono i “cugini” dei Krafen Austriaci e dei Donuts Americani. Io li preparo in versione “mini”, così da poterne assaggiare, uno per ogni gusto, senza rimorsi. Provare per credere!

 

Ingredienti:

gr. 450 di Farina Manitoba

n° 1 uovo

gr. 120 di zucchero semolato

gr. 18 di lievito di birra

gr. 60 di burro morbido

ml.130 di latte tiepido

n° 1 pizzico si sale

n° 1 limone scorza grattugiata

n° 1 arancia scorza grattugiata

n° 2 cucchiai di acqua tiepida

q.b. Olio di semi di arachidi per friggere

q.b. Zucchero a velo, cannella, Nutella, etc.

Procedimento:

  • In una ciotolina, sciogliere bene il lievito di birra nell’acqua tiepida e lasciare riposare per circa 10 minuti.

  • In un’ altra ciotola o meglio in una planetaria, mettere la farina , lo zucchero, il pizzico di sale, il burro, le scorze grattugiate di arancia e limone ed iniziate ad impastare.

  • Aggiungere, sempre continuando a lavorare, l’uovo leggermente sbattuto a parte.

  • Versate quindi il lievito sciolto nell’acqua e continuando a lavorare, fatelo incorporare.

  • A questo punto aggiungete il latte tiepido sempre lavorando.

 

  • Lavorate bene per almeno 10 minuti, fino ad ottenere un composto liscio elastico ed omogeneo.

  • Mettete l’impasto in una ciotola, coprite con della pellicola e mettete a lievitare in un posto caldo ed umido, per 2 – 3 ore, finchè non raddoppia di volume. ( Il forno, appena intiepidito, e quindi spento, nel quale avrete messo una ciotolina di acqua bollente all’ interno, sarà perfetto!)

  • Una volta raggiunta la giusta lievitazione, versate delicatamente l’impasto sopra ad un ripiano infarinato e stendetelo, con delicatezza in uno spessore di circa 2 cm.

  • Ritagliate quindi le ciambelline e le bombette, della grandezza che preferite.

  • Disponete i vostri dolcetti, in una teglia su carta forno, o su un canovaccio pulito, ben distanziati tra loro.

  • Coprite con un canovaccio appena umidificato con uno spruzzino con dell’acqua e riponete nuovamente a lievitare per almeno un’ ora.

  • A questo punto friggete in abbondante olio ben caldo, in un recipiente a bordi alti, le ciambelline e le bombette, poche per volta.

    La temperatura ideale è tra i 165° – 170° C, se possedete un termometro da cucina, altrimenti fate la prova con un ritaglio di impasto, per testare la giusta temperatura dell’ olio.

    Cuocendo i dolcetti, non dovranno mai toccare il fondo della casseruola!

  • Ponete quindi i dolcetti subito sulla carta paglia o assorbente, per togliere l’unto in eccesso.

  • Spolverizzatele di zucchero semolato, cannella, zucchero a velo, o farcite con Nutella, crema pasticciera o confetture di frutta.

Salva

Salva

Salva

Aggiungi un Commento

Già Pronto