Già Pronto

Zeppole di San Giuseppe

Le Zeppole di San Giuseppe, sono le tipiche frittelle ripiene di crema pasticcera e guarnite con amarene sciroppate, che si preparano per San Giuseppe, la Festa del Papà, nelle zone della Campania, ma non solo! Esse sono l’equivalente dei Bignè di San Giuseppe di Roma e provincia, ma senza amarena sciroppata. In ogni regione d’Italia, sono in realtà preparate con delle piccole varianti ma l’impasto base, rimane comunque la Pasta Choux. Mettiamoci all’opera ; Già pronti …e via!!! E Buona Festa del Papà!!!

Ingredienti:

Per i Bignè :

n° 4 uova

gr. 100 di burro

gr. 150 di farina 00

n° 1 pizzico di sale fino

n° 1 cucchiaio di zucchero semolato

n° 1 bustina di vanillina

ml 250 di acqua

Per la Crema Pasticcera:

n° 4 tuorli

gr. 100 di zucchero semolato

gr. 50 di farina 00

ml. 250 di latte

n° 1 bustina di vanillina

n° 4 grosse strisce di scorza di limone

q.b. di amarene sciroppate per decorare

q. b. di zucchero a velo per spolverizzare

q.b. di olio di semi di arachidi per friggere

Procedimento:

  • Preparate una Crema Pasticcera piuttosto soda come da ricetta, che potrete seguire passo passo cliccando sulla relativa scritta blu.
  • Preparate ora una Pasta Bignè o Choux, mettendo in una casseruola l’acqua, il burro, lo zucchero e la vanillina.

  • Mettete la casseruola sul fuoco e portate ad ebollizione.

  • Togliete la casseruola dal fuoco e gettatevi  dentro tutto in un colpo la farina, girando vigorosamente.

  • Rimettere su fuoco moderato per qualche altro minuto, sempre girando, finché la pasta si staccherà dalle pareti, sfrigolerà e formerà una patina bianca sul fondo della casseruola.

  • Mettete ora ad intiepidire l’impasto, girando ogni tanto. Per velocizzare potrete metterla nella planetaria, se la possedete, a media velocità con il gancio a foglia.

  • Una volta divenuto tiepido, cominciate ad aggiungere all’impasto, unuovo per volta, continuando a lavorare e facendolo ben incorporare, prima di aggiungere il successivo.

  • Terminate tutte le uova, lavorate ancora per 5 minuti.

  • Coprite ora la ciotola con un canovaccio e lasciate riposare l’impasto per mezz’ora.

  • Sul rovescio di un foglio di carta forno, disegnate con una matita dei cerchi di circa 6 cm di Ø, un pò distanziati tra loro, e aiutandovi con una sac-à-poche con la punta a stella, disegnate sui cerchi, due giri sovrapposti belli pieni di impasto.

  • Continuate fino a terminare l’impasto, poi con un paio di forbici ritagliate un quadrato di foglio tutt’intorno alla zeppola, così che ognuna di esse, resti su un quadrato di foglio.

  • Mettete ora sul fuoco, una padella dai bordi alti, con l’olio di semi di arachidi a scaldare, fino a che raggiunga 165° C  circa di temperatura. Se non possedete un termometro da cucina, fate la prova con un pezzetto d’impasto, che dovrà dorare lentamente.

  • Iniziate a friggere le zeppole, poche per volta, mettendole capovolte nell’olio, senza togliere la carta forno, che verrà via da sola, e che a quel punto toglierete aiutandovi con delle pinze da cucina.

  • Cuocete circa 3 minuti per lato, toccando le zeppole meno possibile.

  • Mettete a sgocciolare su carta assorbente.

  • Una volta raffreddate le Zeppole, mettete la Crema Pasticcera in una san-à-poche e decorate la sommità di Crema.

 

  • Decorate ora con le amarene sciroppate, fatte prima un pò sgocciolare.

  • Spolverizzate con zucchero a velo, e gustate!

Buon San Giuseppe e Serena Festa del Papà!

4 commenti

Già Pronto